Scovato l’autore rendering Expo e lo sfottò della rete

By -

Se c’è qualcosa di Expo che sta venendo male questa è la gestione della parte comunicazione sui social. Un disastro.
Expo è diventato un bersaglio di ironie (amare) e di insulti a ripetizione: la causa? I lavori sono orribili, sconclusionati (le pubblicità di un Expo sul cibo, per esempio, non hanno niente a che fare col cibo), dilettantistici.

È stato scovato l’autore rendering expo e lo sfottò della rete, molto acido, non si è fatto attendere: i designer lo invitano ad andare via.

La comunità Internet a seguito della pubblicazione su Repubblica e Fatto Quotidiano di notizie pubblicate settimane prima qui, su Diario di Vic, in scoop/anteprima precisamente qui e qui, si è mobilitata e ha reagito con indignazione e sfottò.

Non è servito molto tempo perché il responsabile delle immagini incriminate saltasse fuori, e una volta che è stato localizzato è stato un tiro a bersaglio (meritato).

 

 

Questa è la giustificazione che il probabile autore delle foto orrende dà per aver fatto un lavoro del genere. Ringrazio l’utente di Reddit Zio_antunello che mi ha passato il link.

Sono uscite anzitempo, non terminate e prima ancora di una conferenza stampa. La rete è veloce. Le ha condivise. Ormai in rete le ho condivise e nel presentarle, con un breve commento in testa “cosa abbiamo fatto fino qui”, speravo fosse chiaro che era un lavoro in corsa e in corso.

Insomma, non è colpa sua. Ma allora di chi è?

Il designer/architetto si giustifica così per la pubblicazione di foto sul profilo ufficiale di facebook dell’Expo. I commenti al suo stato lo hanno sommerso di offese e chi ha cercato di difenderlo è stato travolto.

Cerchiamo di capire perché..

..come scusa fa ridere e forse sarebbe il caso Expo ripensasse la sua posizione: la prima immagine fatta male, ma male male, risale a maggio, quando nessuno lo aveva notato. Lavoro in corso d’opera pure lì? Disegni sfuggiti alla rete? No: è sempre lì, da quasi 12 mesi, che fa la sua bella figura.

Immagine realizzata male

Immagine realizzata male

 http://www.expo2015.org/it/expo-gate–non-mancare-alla-grande-festa-per-l-inaugurazione

 

Le altre immagini sono state pubblicate non dalla “rete” a caso, ma dal profilo facebook ufficiale di Expo. Bastava chiamare il responsabile e dir lui: “pubblicale dopo”.

Tra l’altro del “corso d’opera” non si nota alcuna citazione nel post.

 

 

Expo è riuscita comunque a distinguersi anche sulle pubblicità. Qui di seguito immagini abbastanza scadenti che niente hanno a che vedere con il tema dell’Expo italiano, il cibo.

Pubblicità

Expo inoltre è finita al centro di polemiche per la scarsa qualità delle traduzioni messe sempre sul sito internet che ospita queste opere di computer grafica. Vi sono forti dubbi queste gare siano state vinte per merito.

Intanto i più cauti iniziano a fasciarsi la testa per la candidatura alle Olimpiadi di Roma, che ha a sua volta fatto molto scalpore per un logo che fa sparire il simbolo di Roma, la lupa, dal simbolo.

Insomma, via, viva l’Italia social.

11 Comments to Scovato l’autore rendering Expo e lo sfottò della rete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.