Il primo tablet per ciechi – schermo tattile e dinamico

By -

Blitab: prima tavoletta tattile del mondo è l’ iPad per i non vedenti tablet per ciechi

Sviluppata con uno schermo particolare che consente di modificare la superficie dello schermo, consente di leggere, consultare mappe e avere informazioni. tablet per ciechi

La domanda cruciale: non è più intelligente investirli in supporti ottici per consentire la vista? tablet per ciechi

Per fare un paragone, meglio cuffie migliori o “amplifon”?

blitab tavoletta braille cieco
La tavoletta Blitlab converte i file e le pagine web in braille e immagini in rilievo per non vedenti e non vedenti (IBTimes UK)
 

Il primo tablet in Braille è stato sviluppato, utilizzando una nuova tecnologia basata su un liquido capace di creare rilievi tattili in Braille. Consente di disegnare grafici e mappe per i non vedenti e ipovedenti. tablet per ciechi

La startup con sede in Austria, Blitab, sostiene che la tecnologia sia “rivoluzionaria” e potrebbe essere utilizzato per aprire l’era digitale per i non vedenti, con l’intenzione di sviluppare uno smartphone braille.

“Stiamo creando la prima tavoletta tattile per non vedenti e ipovedenti,” dice Slavi Slavev, CTO e co-fondatore di Blitab Technology, ha detto a IBTimes UK alla Hello Tomorrow Conference a Parigi. “Quello che stiamo facendo è la creazione di una tecnologia completamente nuova che emette braille in un modo completamente nuovo e innovativo, senza elementi meccanici. tablet per ciechi
tavoletta Braille blitab cieco slavev
Rilievo tattile si crea istantaneamente attraverso piccole bolle liquidi sullo schermo (Blitab)

tavoletta Braille blitab cieco slavev

“Questo è rivoluzionario e vogliamo risolvere un grande problema, questa è l’alfabetizzazione (digitale) dei non vedenti. La tecnologia è abbastanza scalabile in modo da poter trasmettere le immagini e permettere qualsiasi rappresentazione grafica con un rilievo tattile, come le mappe e grafici, le figure geometriche, al fine di servire come strumento educativo per i non vedenti. ” tablet per ciechi

Altri dispositivi attualmente in commercio sono meccanici e consentono solo a una riga di Braille essere fatta alla volta. Inoltre costano circa tre volte il prezzo del prodotto Blitab, che viene € 2,500. I più recenti concept Braille, come l’Anagraph e-reader, sono a corto di fondi.

Il tablet utilizza bolle liquide per generare istantaneamente testo o immagini in rilievo, mentre la corrispondente tecnologia di lettura integrata consente di convertire immediatamente i file di testo e immagini in braille da chiavette USB, browser web o tag NFC.

smartphone braille tablet ipad ereader
Dispositivi braille attualmente sul mercato offrono solo una riga e sono in genere costosi (Homs)

Blitab è attualmente in fase di prototo, ma se il round di investimenti in corso avesse successo la Start up vorrebbe lanciare il prodotto sul mercato già da gennaio.

Slavev ha aggiunto: “Riteniamo che i ciechi debbano essere inclusi nell’era digitale in cui viviamo, con tutti gli smartphone e tablet, ma anche garantire che loro abbiano un modo corretto di fare tutto ciò che la tecnologia consente, dalla navigazione al download”. tablet per ciechi

“Solo l’1% di tutti i libri in tutto il mondo sono disponibili in braille stampato, perché è molto costoso da produrre. Questo dispositivo cambierà sicuramente le cose”.

1 Comment to Il primo tablet per ciechi – schermo tattile e dinamico

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.