Gli americani sanno perfettamente come finirà la Crisi Greca

By -

Crisi Greca: il grafico qui riportato (cliccabile) rappresenta gli investitori stranieri in Grecia, nel mercato azionario. Più uno ha azioni di imprese quotate in grecia, più sale con la colonnina.

Da cui si può capire anche la propensione e l’interesse nel Paese. Si tratta della MARKET CAPITALIZATION OWNERSHIP, cioè proprietà della capitalizzazione di mercato. Fatto 100 il totale della capitalizzazione del mercato greco, tot va ad aziende dei rispettivi Paesi.

"Ciaone proprio, c'avete capito molto nella crisi greca"

“Ciaone proprio, c’avete capito molto nella crisi greca”

Dati Bloomberg

Dati Bloomberg

 

E si vede che il primo Paese ad avere investito nelle aziende greche – da cui perciò si aspetta un incremento di valore – sono gli Stati Uniti di Barak Obama, che evidentemente ritengono l’investimento remunerativo visto che hanno preso 1/4 della capitalizzazione solo per loro! Segue Cipro (sede di alcune finanziarie), il Lussemburgo (base di numerose finanziarie, quindi interessi misti), UK e infine.. toh! La Germania! La Germania della Merkel è il 5° Paese al mondo che ha investito in Grecia.

Non deve sorprendere!

Infatti la Germania, assieme alla Francia, hanno soffiato molto sulla Grecia quando stava crescendo, facendole infiammare il tasso d’inflazione e fare acquisti esteri in quantità che, con un meccanismo di aggiustamento “naturale” del tasso di cambio con monete differenti, non si sarebbe mai visto.

La crisi greca sta giungendo agli sgoccioli. Vedremo se gli americani hanno avuto fiuto.

Dati Bloomberg

 

I dati però sono curiosi. Il 59% della capitalizzazione greca sono in mano estera, e secondo i dati da Athens Exchange Group gli investimenti americani sono stati pari a 5,7 miliardi di dollari. Cifre enormi direte voi!

Ma quando mai! Equivale alla capitalizzazione di una società medio/grande americana, la 110° nello S&P MIDCAP 400 Index! Nemmeno lo S&P500! Quindi una puntata interessante ma contenuta.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.