Brexit? No: ExitBr. I giovani inglesi che vogliono lasciare il Paese aumentano

By -

Secondo i dati più recenti, i Brits sono rimasti shockati dall’aver scoperto che quasi 1/3 dei 18-24enni giovani inglesi ha smanie di espatrio. Secondo i dati ancora più recenti, gli italiani non si sorprendono che il 44% dei giovani qui voglia andare via. Magari in UK.

da: Indy100.com

Il giorno dopo il voto sulla Brexit, In inghilterra sicuramente c’è chi si è messo le mani nei capelli e ha detto che avrebbe lasciato il Paese. Ok, si dice: tra dire e il fare c’è di mezzo il mare (o la Manica, in questo caso).

I dati però sembrano dare più peso a queste dichiarazioni di quanto non si ritenesse. Il valore della parola nel Regno Unito a quanto pare vale ancora.

Infatti, nel 2015 solo il 13% dei Brits era intenzionato a fare bagagli e burattini per spostarsi in un altro Paese (percentuale di tutto rilievo, ma niente contro l’oltre 40% monstre italiano). Ebbene, nel 2016 la percentuale è balzata al 29%! Più che raddoppiata!

Ora, non è un fulmine a ciel sereno, visto che ben il 71% (di quelli che ha votato) tra i giovani aveva espresso la volontà di rimanere in Unione Europea, rispetto al magro 30% degli over 65.

 

I giovani però non sono (siamo) insoddisfati solo nel Regno Unito. Intrum Justitia ha fatto una rilevazione su 20 Paesi e ha scoperto che il numero di giovani che vogliono spostarsi è aumentato negli ultimi 4 anni nella maggior parte dei casi.

Noi Italiani siamo passati dal 37 al 44% (ma non ci sorprende) nell’ultimo anno. L’infografica di Statista la dice tutta:

 

newstatista.jpg

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.