Accuse Conte rinviato a giudizio. Ma siamo in Italia, Federcalcio: “Chi se ne frega”

By -

Il presidente federale Carlo Tavecchio ha parlato in conferenza stampa commentando alcuni temi delicati del nostro calcio. Dal caos che ha coinvolto il Catania al caso Antonio Conte, uomo di fiducia del numero uno della FIGC.

Intervenuto ai microfoni dei giornalisti, Tavecchio interviene in difesa del commissario tecnico azzurro, in merito al possibile rinvio a giudizio per frode sportiva: “Ho parlato questa mattina con lui, non ci sono novità in quel senso”.

Conte resta ben saldo sulla panchina italiana, niente dimissioni in vista: “In questo paese abbiamo le garanzie per tutti e ci sono anche per Conte. Il rinvio a giudizio non è una condanna. Conte resta al suo posto e rispetta il contratto”.

Tavecchio torna poi sullo scandalo Catania ed indica la linea della federazione: “Dobbiamo mandare via i mercanti dal tempio. Farò tutto il possibile per questo. Oggi la procura di Catania ci invierà tutti gli atti relativi a quel filone. Abbiamo sempre fatto il possibile per permettere lo svolgimento dei campionati nei tempi e nelle modalità previste. L’iter però sarebbe più lungo”.

Gli fa eco anche il procuratore Palazzi, che spiega nel dettaglio la questione relativa al club etneo: “Abbiamo già acquisito gli atti relativi a Savona-Teramo e con la procura di Catanzaro abbiamo già concordato le audizioni. Procederemo in tempi brevi, sarà una lotta contro il tempo”.

 

accuse conte, lista accuse conte, conte, antonio conte, malagò, federcalcio, dimissioni conte, elenco capi imputazione conte

2 Comments to Accuse Conte rinviato a giudizio. Ma siamo in Italia, Federcalcio: “Chi se ne frega”

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.